Peter Gabriel: biografia e opere su CD-ROM

Pubblicato il da Mariella Prunesti

Considerato uno dei geni musicali dei nostri tempi, costantemente impegnato non solo sul piano musicale come cantante, musicista, compositore e produttore, ma anche sul piano sociale, Peter Gabriel si è guadagnato la stima sia come membro dei Genesis che come solista. Ma chi è stato veramente Peter Gabriel?

Peter Gabriel: biografia

Nato il 13 Febbraio del 1950 a Chobham, una piccola località nel sudest dell'Inghilterra, fonda nel 1966 un gruppo chiamato Genesis che troverà dapprima successo in Italia, Belgio e Germania e poi anche nell'amata patria.

La presenza scenica del gruppo è da sempre ricordata come pittoresca e appariscente grazie al loro trucco e ai loro costumi, delle maschere per nascondere il loro timore nell'esibizione.

Peter Gabriel lascia il gruppo, però, costretto, per dovere di marito e di padre, di stare accanto alla figlia malata e alla moglie; questa sua decisione generò disperazione tra i fan e mise in serio pericolo anche l'esistenza della band stessa, forse l'unica in cui regnava veramente uno spirito collettivo che, l'abbandono di un membro, poteva letteralmente spezzare.

Dal 1976, dunque, Peter Gabrie vive la sua vita da solista, partorendo inizialmente degli album impreziositi solo dal suo nome e dalle copertine.

Il sound è ben lontano da quello del gruppo appena abbandonato; troviamo un Peter Gabriel maturo e profondo che si racconta in un primo successo come fu Solsbury Hill dicendo, dei suoi ex colleghi Genesis, "i miei amici pensano che io sia pazzo...".

Il che potrebbe avere anche un suo perchè considerato il suo stile di vita diviso tra una coltivazione di cavoli, ore di pianoforte e yoga, ma lui è comunque soddisfatto del suo successo.

Oggi Gabriel è un uomo sereno, continua a lavorare come produttore musicale per videogiochi e cartoni animati.

Peter Gabriel: opere su CD-ROM

Qualche anno fa disse, per meglio sottolineare il suo stile di vita così legato alla musica:

"Sebbene io pensi che la cosa più importante per me siano i rapporti umani, non credo che potrei sopravvivere senza stimoli visivi o musicali. L'ordine delle mie priorità è: cuore, orecchie, occhi".

Sono i CD ROM interattivi che ha realizzato, il primo del 1994 e il secondo due anni dopo.

Xplora1 è decisamente sorprendente: si può spaziare tra diverse aree, alcune delle quali l'accesso è consentito solo con un pass che si troverà seguendo tutto il percorso proposto, attraverso foto di quando era piccolo, primi video e inediti.

Eve, parte dalle origini: all'inizio il cursore ha l'aspetto di uno spermatozoo diretto verso l'ovulo, poi si arriverà al Paradiso.

80 minuti di video, 45 di musica e oltre 22mila foto per un cdrom che non è un gioco, ma un viaggio onirico e una sperimentazione scientifica affascinante come può essere la vita stessa.

Peter Gabriel

Commenta il post