Alien Nation (Dvd), recensione

Pubblicato il da Mariella Prunesti

Il film di Alien Nation è del 1988 con la regia di Graham Baker; appartenente al genere fantascientifico/poliziesco e tratto dall'omonimo libro di Alan Dean Foster.

I primi Alieni degli anni '80

Il film riscuote molta fortuna, sia per la sua trama, affascinante in quegli anni in cui la fantascienza galoppava ancora sulle onde del successo quando trattava di alieni, sia per la sua interpretazione; dal film deriva la sua Alien Nation serie.

La trama di Alien Nation si sviluppa attorno ad uno sbarco alieno avvenuto sul pianeta Terra con una grande astronave, direttamente nel deserto della California di fine anni '80.

Il gran numero di alieni approdati, i neoinseriti come venivano additati, non faticano ad integrarsi tra gli umani terrestri, seppur la convivenza è spesso difficile, tant'è che, per ragioni di droga, avviene un omicidio, un omicidio alla quale il sergente Matthew Sykes dovrà indagare, al fianco di un altro alieno, che si rivelerà decisamente più capace del poliziotto stesso.

Nei panni dei personaggi principali appena descritti, troviamo attori bravissimi, seppur non famosi e nè diventati tali dopo il film, escluso il primo, già visto in Las Vegas ma in una veste totalmente differente, come giudicano i pochi fans che lo conoscono.

James Caan impersona il poliziotto coinvolto nell'indagine, Mandy Patinkin sarà il suo alleato alieno, il diverso della situazione.

Aspetti positivi

Eccellente e realistico il make up di John Elliot e Zoltan Elek che rendono sì diversi nell'aspetto gli alieni, ma il film affronta questa diversità come sinonimo della diversità di massa, umana o extraterrestre che sia, noi non siamo tutti uguali: è questo il vero messaggio nascosto dentro al film, una sorta di teoria pirandelliana cinematografica.

Humor molto piacevole quello che riveste la figura dell'alieno che si ubriaca col latte e si scotta con l'acqua; buone le scene di azione e ottimi anche gli effetti speciali.

Nella versione DVD, le immagini non soffrono dell'età, hanno una grafica abbastanza nitida e chiara; l'audio è abbastanza buono, con una traccia 4.1 soddisfacente nei dialoghi.

Gli extra integrano la versione DVD offrendo un backstage, una presentazione del film dell'epoca proprio per non dimenticare la versione nella sue fattezze originali, un trailer e tre spot pubblicitari.

Aspetti negativi

Un tema del diverso quello proposto dal film, ma già parecchie volte affrontato, quindi ripetitivo nonchè scostante dalla vera trama del film, che tra l'altro fonde poco piacevolmente un genere poliziesco al fantastico.

Una conclusione troppo frettolosa quella di Alien Nation dvd, che non regala, tuttavia, nè fama nè gloria ai personaggi...

Una fine, durante la quale si cerca ancora il vero protagonista.

Nella versione DVD del film, alcune scene risultano poco luminose e influiscono negativamente sulla visione e si nota anche una leggera grana.

scena del film

Commenta il post